Talkin’ About.. Fitness #4 – Cyclette o Tapis Roulant?

Eccomi qui con un piccolo dilemma e alla ricerca di consigli..

Ma ovviamente c’è una beeella premessa da fare 😀

Mi ritengo soddisfattissima di me stessa per quanto riguarda l’attività fisica, perché seriamente fino a qualche mese fa era un tasto a dir poco dolente.. La mia costanza inizia più o meno con la nascita del blog.. Che sia un segno?! 🙂 Va beh non divaghiamo..

Al momento faccio 3 intense ore a settimana che mi scaricano, mi fanno sentire a posto con me stessa e stanno cambiando in meglio pure il mio aspetto.. Tralasciando il fatto che probabilmente quando inizierò la stagione lavorativa una delle ore la salterò per forza, vorrei comunque incrementare ancora un po’, aggiungere altro al moto che già faccio.. E qui entra in gioco la domanda: cyclette o tapis roulant?

tapis-cyclette

So che vi sorgerà spontaneo dire “ma vai all’aria aperta!!“, certo, ma adesso vi do le motivazioni – condivisibili o no, sia chiaro, sono mie mica universali – che mi spingono verso un acquisto del genere..

La prima è che servirebbe anche a mio padre, che non sta bene e fare moto lo aiuterebbe, ma non può davvero uscire di casa per farlo.. La seconda è che se esco, per qualsiasi motivo, ho la mia Olly con me. Andare in bicicletta significa metterla nel cestino (già fatto svariate volte), il che significa non farla camminare, il che significa che non si stanca, non si sfoga, non si svaga ecc ecc (rischio di diventare petulante).. Per me ogni uscita è un’occasione in più per portarla fuori e per questo vado spesso a piedi. Però la piccola è uno scricciolo, perciò se con tutta la buona volontà mi metto la tuta e parto a passo svelto sotto il sole per salite, discese, sterrati vari ed eventuali, dopo un quarto d’ora già s’impunta che non vuole più camminare perché è stanca o che vuole prendere una strada diversa da quella che io con la mia somma autorità le sto imponendo. E succede solo quando usciamo appositamente per camminare! Se usciamo per commissioni mica fa così! E’ antijogging 🙂

Adesso starete pensando “madonna che palle sto cane..” NO. Io la adoro e tutto ciò che ho scritto non mi pesa per niente se penso a quanto mi sanno dare i suoi 3,5 kg d’amore.

Tornando alle motivazioni, volendo possiamo metterci anche che comunque, essendo pigra nell’anima, è più comodo starsene in casa a sudare invece di dover per forza uscire, hai meno scuse da accampare se hai tutto ciò che ti serve sotto il naso. Chi è pigra mi capirà, ne sono certa.

Ecco, io sarei più per la cyclette, credo sia più indicata per contrastare ritenzione idrica e cattiva circolazione.. Però il suddetto papino mi sembra più per il tapis roulant.. Voi che ne dite? E soprattutto conoscete qualche buon sito dove poter acquistare queste cose con un giusto rapporto qualità prezzo?? Non vorrei prendere qualche sola..

In ogni caso se siete arrivate in fondo al post vi meritate un applauso, mado’ quanto chiacchero! Attendo responsi eh!! Un bacione

SarinaElba

Annunci

9 pensieri su “Talkin’ About.. Fitness #4 – Cyclette o Tapis Roulant?

  1. In realtà per la ritenzione idrica/cellulite/cattiva circolazione la cyclette non è proprio l’ideale nel senso che ti fa produrre acido lattico che fa molto peggio che meglio, subito dopo dovresti veramente fare uno streching potete. Il tapis roulant è invece molto indicato soprattutto, per risolvere questi problemi comuni, bisognerebbe fare camminata veloce e prolungata ma non corsa (anche qui acido lattico a gogo). Anche io vado in palestra e non faccio mai corsa anche perchè non ho fiato hehe ma faccio sempre i miei bei 30/40 minuti di tapis roulant a 6km/h con pendenza almeno 4% se voglio consumare un pò più di calore (infatti lo faccio anche per perdere un pò di peso).

    • Bene, la mia ignoranza in materia è palese! Sapevo che la corsa non è adatta e infatti le volte che sono uscita è stato sempre per camminare a passo svelto.. Io non lo so, ma la cyclette non si può tipo impostare “leggera” in modo da non sforzare troppo e quindi non produrre troppo acido lattico? Se sto dicendo una favata chiedo perdono 🙂
      In ogni caso quindi te sei del partito Tapis Roulant, giusto? 😉
      Grazie!!

      • Beh sì la cyclette puoi lasciarla morbida oppure aumentare la resistenza e quindi la fatica. Però per dire io di cyclette in palestra ne faccio veramente pochissima, faccio solo 10 minuti in maniera blanda giusto per riscaldamento poi passo al resto! Leggendo ciò che hai scritto ti consiglierei il tapis roulant per le tue esigenze, poi neanche io sono una guru del fitness o della palestra per carità! Ehehe però visto che ci vado sia per la cellulite che per dimagrimento mi sono un pò documentata e ho imparato queste regole base 😉

  2. Io ciclette, ho problemi alle ginocchia quindi di correre non se ne parla (troppo carico) in ogni caso il movimento degli arti inferiori comunque stimola la circolazione, se poi abbini qualche esercizio base per le braccia o torsione mentre pedali alleni anche la parte superiore. In merito alla ritenzione idrica non saprei dirti onestamente ma la formazione di acido lattico avviene sotto sforzo, se non alzi troppo la pendenza e alterni il ritmo della pedalata non ne produci molto e bruci comunque parecchie calorie, serve lo stretching come ti hanno già detto però (quello andrebbe fatto in ogni caso). Il punto e’ che fino a 20 minuti e’ riscaldamento, puoi ucciderti di fatica ma sforzi solo i muscoli (con produzione di acido lattico a go go) e non bruci i grassi, le cellule adipose vengono attaccate dopo i 20 minuti. Per farti un’idea io ne faccio dai 45 ai 60 minuti al giorno alternando ritmo e pendenza e il giorno dopo non ho nessun dolore muscolare tipico da eccessiva produzione di acido, certo non iniziare con questi tempi, inizia da 20 e sali man mano.

    • Bene bene bene.. Si l’idea era quella di fare anche qualche esercizio e lo stretching lo avrei fatto perché, oltre ad essere necessario, vorrei aumentare la mia flessibilità/elasticità.. Quindi ne faccio già un pochino tutti i giorni.. Conta che comunque non sono proprio fuori allenamento, con tre ore di attività cardio a settimana i muscoli sono piuttosto attivi quindi credo che reggerei una mezz’oretta per iniziare..
      Siamo con un parere cyclette e uno tapis roulant..
      Mi state facendo riflettere ragazze, grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...